All’ombra del Vesuvio: Ercolano e Pietrarsa

26-27 maggio - 2GG-1notte
Categoria:
  • herculaneum-2364591_1920
  • vesuvius-2579991_1920
  • vesuvius-2579982_1920
  • museo-pietrarsa
  • IMG_8305
  • herculaneum-2364585_1920

due giorni tra storia, natura e cultura.

Iniziamo con gli scavi di Ercolano; la città nata in età arcaica ed interessata inizialmente da un insediamento indigeno, è stata successivamente esposta alle influenze sannitiche, greche, etrusche, fino alla preponderante presenza romana, la cui civiltà è oggi testimoniata dall’eccezionale stato di conservazione. proseguiamo poi Il Museo di Pietrarsa, uno dei più importanti centri di archeologia industriale del nostro Paese e polo nazionale di cultura ferroviaria. concludiamo con un escursione nel cratere di uno dei più grandi vulcani del nostro Paese: il Vesuvio.

 


1

Giorno 1:  Rieti  – Ercolano – Pietrarsa

ritrovo dei partecipanti e partenza per Ercolano. Sosta lungo il percorso. All’arrivo incontro con la guida e visita dell’area archeologica: Nata in età arcaica ed interessata inizialmente da un insediamento indigeno, la città è stata successivamente esposta alle influenze sannitiche, greche, etrusche, fino alla preponderante presenza romana, la cui civiltà è oggi testimoniata dall’eccezionale stato di conservazione. Situata su un pianoro vulcanico, a picco sul mare, Ercolano, come le altre città vesuviane, è stata coperta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. i cui prodotti, depositandosi, la seppellirono fino a raggiungere uno spessore di ventitré metri. Al termine della visita, pranzo in ristorante e nel pomeriggio ingresso e visita guidata al museo di Pietrarsa, per un viaggio nel tempo tra le locomotive e i treni che hanno unito l’Italia dal 1839 ai giorni nostri. Al termine della visita trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

2

Giorno 2 : Vesuvio – Rieti

colazione in hotel e salita al Vesuvio. Camminata a piedi (circa 2 ore), accompagnati da una guida vulcanologica attraverso un percorso che raggiunge il Gran Cono, con ripetuti affacci sulla bocca del cratere. Al termine dell’escursione pranzo in ristorante e nel pomeriggio, breve sosta di interesse culturale prima della partenza per i luoghi di origine. Se per ragioni meteorologiche non fosse possibile la salita sul Vesuvio, l’escursione sarà sostituita con una di pari interesse. Rientro previsto in serata.


Giorno di Partenza: 26 maggio


Prezzo: 180,00 €


Incluso

bus per lo svolgimento dell’itinerario

biglietto d’ingresso e visita guidata alla zona archeologica di Ercolano

biglietto d’ingresso e visita guidata al museo di Pietrarsa
sistemazione in hotel ¾ stelle con trattamento di mezza pensione

2 pranzi in ristorante con bev incluse

assicurazione medico- bagaglio

accompagnatore Reate tour

assicurazione annullamento


Non incluso

ingresso al parco del Vesuvio

Tutto quanto non espresso alla voce “la quota comprende”


 


1

Giorno 1:  Rieti - RIETI – ERCOLANO – PIETRARSA
ritrovo dei partecipanti e partenza per Ercolano. Sosta lungo il percorso. All'arrivo incontro con la guida e visita dell'area archeologica: Nata in età arcaica ed interessata inizialmente da un insediamento indigeno, la città è stata successivamente esposta alle influenze sannitiche, greche, etrusche, fino alla preponderante presenza romana, la cui civiltà è oggi testimoniata dall'eccezionale stato di conservazione. Situata su un pianoro vulcanico, a picco sul mare, Ercolano, come le altre città vesuviane, è stata coperta dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. i cui prodotti, depositandosi, la seppellirono fino a raggiungere uno spessore di ventitré metri. Al termine della visita, pranzo in ristorante e nel pomeriggio ingresso e visita guidata al museo di Pietrarsa, per un viaggio nel tempo tra le locomotive e i treni che hanno unito l’Italia dal 1839 ai giorni nostri. Al termine della visita trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

2

Giorno 2 : Vesuvio - Rieti

colazione in hotel e salita al Vesuvio. Camminata a piedi (circa 2 ore), accompagnati da una guida vulcanologica attraverso un percorso che raggiunge il Gran Cono, con ripetuti affacci sulla bocca del cratere. Al termine dell'escursione pranzo in ristorante e nel pomeriggio, breve sosta di interesse culturale prima della partenza per i luoghi di origine. Se per ragioni meteorologiche non fosse possibile la salita sul Vesuvio, l'escursione sarà sostituita con una di pari interesse. Rientro previsto in serata.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “All’ombra del Vesuvio: Ercolano e Pietrarsa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *