Il museo della campana di Agnone

Codice: agn01
24 settembre - 1 GG
Categoria:
  • bell-1584545_1920
  • bells-2413297_1920
  • bell-2666689_1920

Il Museo storico della Campana “Giovanni Paolo II” nasce nel 1999 ed è attiguo alla Fonderia Marinelli, che opera in Agnone sin dal medioevo.

Sono inoltre documentate origine, storia e tradizioni, riferite alle campane ed è esposta la più vasta collezione al mondo di bronzi sacri tra cui la preziosissima “campana dell’anno mille”.

1

Giorno 1:  Rieti – Agnone

Ritrovo dei partecipanti Ritrovo e partenza per Agnone. Sosta lungo il percorso. All’arrivo visita al museo storico della campana.
Il Museo storico della Campana “Giovanni Paolo II” nasce nel 1999 ed è attiguo alla Fonderia Marinelli, che opera in Agnone sin dal medioevo. Sono inoltre documentate origine, storia e tradizioni, riferite alle campane ed è esposta la più vasta collezione al mondo di bronzi sacri tra cui la preziosissima “campana dell’anno mille”.
Inoltre vi sono conservati studi, manoscritti, antichi documenti e testi rari come l’edizione olandese, del 1664, del “de tintinnabulis”, opera definita la “bibbia” dell’arte campanaria. Grande spazio è dedicato ai grandi avvenimenti del XX secolo che sono commentati dall’opera dei fonditori Marinelli attraverso testimonianze fotografiche e campane commemorative.
Molto significativi sono inoltre i ricordi che legano la famiglia Marinelli ai papi del XX sec. a partire da Pio XI che la onorò del Brevetto Pontificio, a Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II, che visitò la fonderia il 19 Marzo del 1995. Il Museo Storico della Campana dispone inoltre di un’ampia sala per esposizioni e convegni che è un riferimento internazionale aperto a qualsiasi incontro culturale.
Sempre all’interno del Museo troviamo la biblioteca, l’archivio, la videoteca, lo spazio proiezioni, che sono fucina di lavoro e di studio sull’arte delle campane, dove si confrontano studiosi e fonditori per discutere sulle attività di formazione professionale e per approfondire diversi campi di ricerca.
Al termine della visita, pranzo libero o in ristorante e nel pomeriggio sosta in una zona di interesse nei dintorni di Agnone. Al termine della visita rientro nelle località di origine

Luogo di partenza: Rieti


Giorno di Partenza: 24 settembre


Incluso

pullman per la durata dell’itinerario
Accompagnatore Reate tour
Assicurazione medico-bagaglio
assicurazione annullamento


Non incluso

extra di carattere personale


1

Giorno 1:  Rieti - Agnone

Ritrovo dei partecipanti Ritrovo e partenza per Agnone. Sosta lungo il percorso. All'arrivo visita al museo storico della campana.
Il Museo storico della Campana “Giovanni Paolo II” nasce nel 1999 ed è attiguo alla Fonderia Marinelli, che opera in Agnone sin dal medioevo. Sono inoltre documentate origine, storia e tradizioni, riferite alle campane ed è esposta la più vasta collezione al mondo di bronzi sacri tra cui la preziosissima “campana dell’anno mille”.
Inoltre vi sono conservati studi, manoscritti, antichi documenti e testi rari come l’edizione olandese, del 1664, del “de tintinnabulis”, opera definita la “bibbia” dell’arte campanaria. Grande spazio è dedicato ai grandi avvenimenti del XX secolo che sono commentati dall’opera dei fonditori Marinelli attraverso testimonianze fotografiche e campane commemorative.
Molto significativi sono inoltre i ricordi che legano la famiglia Marinelli ai papi del XX sec. a partire da Pio XI che la onorò del Brevetto Pontificio, a Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II, che visitò la fonderia il 19 Marzo del 1995. Il Museo Storico della Campana dispone inoltre di un’ampia sala per esposizioni e convegni che è un riferimento internazionale aperto a qualsiasi incontro culturale.
Sempre all’interno del Museo troviamo la biblioteca, l’archivio, la videoteca, lo spazio proiezioni, che sono fucina di lavoro e di studio sull’arte delle campane, dove si confrontano studiosi e fonditori per discutere sulle attività di formazione professionale e per approfondire diversi campi di ricerca.
Al termine della visita, pranzo libero o in ristorante e nel pomeriggio sosta in una zona di interesse nei dintorni di Agnone. Al termine della visita rientro nelle località di origine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il museo della campana di Agnone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *