Il cuore borghese di Napoli

26/09 1GG
Categoria:
  • naples-4522543_1920

Paul Edme de Musset nel suo libro In Vettura, viaggi in Italia e Sicilia scrive così: “se v’è un luogo sulla terra dove si possa essere felici, è il lungomare di Santa Lucia. Da qui si vede di un colpo d’occhio tutta la baia: di fronte il Vesuvio, la costa di Castellammare e di Sorrento…”. Questo piacevole itinerario vi condurrà alla scoperta della zona, impegnando più i sensi che la mente; offrirà l’occasione di godere di alcune parti della città che sono fra le ragioni, insieme a Posillipo, per cui tanti napoletani non vanno a vivere altrove. Attraverso il lungomare, si raggiunge la zona chic della città: purtroppo i negozi storici stanno progressivamente lasciando spazio al mercato globale, alle grandi firme, mentre i nuovi ricchi si muovono con colli di camicia fuori misura sui bordi delle stradine interne di Chiaia, sorseggiando aperitivi. Ma, ogni tanto, si vede ancora passare un vecchio gentiluomo napoletano con i suoi abiti di sartoria.

Programma di viaggio
Ritrovo dei partecipanti e partenza per Napoli. Sosta lungo il percorso. All’arrivo incontro con la guida e visita della città partendo da Castel dell’Ovo, il castello più antico della città e proseguendo poi nei quartieri di Chiaia e San Ferdinando. “Paul Edme de Musset nel suo libro In Vettura, viaggi in Italia e Sicilia scrive così: “se v’è un luogo sulla terra dove si possa essere felici, è il lungomare di Santa Lucia. Da qui si vede di un colpo d’occhio tutta la baia: di fronte il Vesuvio, la costa di Castellammare e di Sorrento…”. Questo piacevole itinerario vi condurrà alla scoperta della zona, impegnando più i sensi che la mente; offrirà l’occasione di godere di alcune parti della città che sono fra le ragioni, insieme a Posillipo, per cui tanti napoletani non vanno a vivere altrove. Attraverso il lungomare, si raggiunge la zona chic della città: purtroppo i negozi storici stanno progressivamente lasciando spazio al mercato globale, alle grandi firme, mentre i nuovi ricchi si muovono con colli di camicia fuori misura sui bordi delle stradine interne di Chiaia, sorseggiando aperitivi. Ma, ogni tanto, si vede ancora passare un vecchio gentiluomo napoletano con i suoi abiti di sartoria.”
Al termine della visita, pranzo libero (o in ristorante previa prenotazione all’iscrizione) e pomeriggio a disposizione per visite individuali. Nel tardo pomeriggio partenza per le località di origine. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Rientro in tarda serata.

Luogo di partenza: Rieti, Terni, Roma


Giorno di Partenza:  26 settembre


Prezzo: 48,00 €


Incluso

Bus per lo svolgimento dell’itinerario

permessi bus

vista guidata di Napoli

auricolari per la visita guidata

accompagnatore Reate tour

assicurazione medico bagaglio

 


Non incluso

le spese di carattere personale,

pranzo in ristorante (prenotabile all’iscrizione)

tutto quanto non espresso alla voce “la quota comprende”