Un “viaggio” particolare

19 agosto 2017
nessuna categoria

in viaggio verso Lourdes.

Il percorso in pullman per arrivarci è lungo, richiede almeno un pernottamento intermedio.

Ma è proprio quel lento avvicinarsi che prepara all’incontro con uno dei luoghi in cui senti forte l’energia della terra e del cielo insieme. Che si creda o no, è comunque un posto che affascina chiunque giri il mondo non soltanto per vederlo, ma per sentirne le emozioni.
Qui tutto si concentra in un fulcro che è proprio la Grotta delle apparizioni della Vergine Maria, nel 1858. Da qui tutto si spande a raggiera: la via Crucis, il Santuario, la grande spianata, le piscine.
Le persone che incontri a Lourdes sono sempre tantissime, ci sono pellegrini da ogni continente, ci sono i “sani”, i malati, le carrozzine, le sofferenze, le speranze, per alcuni le illusioni, per altri le grazie. Sono centinaia o forse migliaia eppure c’è sempre calma anche in mezzo al caos di gente. Spesso le persone mi dicono di non voler andare a Lourdes perché vedere tanti malati tutti insieme mette tristezza, angoscia. A me invece piacerebbe fargli incontrare quegli sguardi, quegli occhi così vivi, speranzosi, energici, guizzanti, potenti e potrei continuare all’infinito nel tentativo di descrivere cosa ho letto in quelle espressioni. L’unica mia certezza è che nonostante queste persone siano destinate ad un’esistenza meno fortunata della mia, sono riuscite a trasmettermi forza, ad infondermi coraggio: sembra una contraddizione in termini, ma non lo è.
Ma soprattutto è grande il senso di armonia, tutto sembra essere normale, al posto giusto, non si sente stridore, non è un posto triste. C’è la vita in quanto tale, per quello che è nel bene e nel male, senza veli e senza ipocrisie.
C’è chi ci torna più volte a distanza di tempo, qualcuno per ringraziare, qualcuno per chiedere, qualcuno per curiosità, per fede, per ricerca interiore.
e perché si arriva a ripetere lo stesso viaggio così tante volte! Credo che la risposta stia nella nostra vita. In realtà non è la trama del luogo a cambiare ad ogni visita, ma è la trama della nostra vita ad essere sempre diversa; pur visitando un luogo immutato nel tempo, i nostri occhi ed il nostro cuore si comportano in maniera diversa.
Visiteremo Lourdes e il sud della Francia dal 11 al 17 settembre, ti aspettiamo in agenzia per avere maggiori informazioni e/o prenotare il tuo viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *